Ipoglicemia e Iperglicemia

L'ipoglicemia si verifica quando il livello del glucosio nel sangue è eccessivamente basso. Principalmente è dovuta ad errori nella terapia, scarsa introduzione di carboidrati, attività  fisica non programmate. 

Un aspetto caratteristico della malattia diabetica è quello di presentare dei pericolosi "picchi": le iperglicemie post-prandiali, cioè l'eccessivo aumento del glucosio dovuto ai pasti consumati (troppi glucidi introitati) o insufficiente insulina iniettata. 

E' divenuta sempre più evidente, a chi si occupa della cura del diabete, l'importanza di prevenire questi pericolosi aumenti glicemici ai fini del controllo delle complicanze della malattia.

Da queste considerazioni sono nati i nuovi farmaci sempre più mirati al controllo dell'iperglicemia post-prandiale. Nuove molecole, sia ad azione più rapida (da assumere in concomitanza dei pasti) che ad azione protratta ma in grado di agire con più efficacia in presenza di un aumento della glicemia